Vigorosa giovinezza di Giugurta - versione latino

Vigorosa giovinezza di Giugurta
versione latino traduzione libro le ragioni del latino
Iugurtha, ubi primum adolevit, pollens viribus et ingenio validus, non se luxui neque inertiae ...

Iugurta appena fu diventato adulto fiorente, pieno di forze e di acuta intelligenza, non si lasciò corrompere dai piaceri e dall'ozio.

Come era abitudine dei Numidi cavalcava, lanciava il giavellotto, gareggiava con i coetanei nella corsa: e, benché eccellesse su tutti, a tutti, nondimeno, era caro. Dedicava la maggior parte del suo tempo alla caccia, era il primo o fra i primi a colpire il leone e altre fiere: quanto più agiva, tanto meno parlava di sé.

Nella guerra di Numanzia, Micipsa re dei Numidi, poiché mandava truppe ausiliarie di cavalleria e di fanteria al popolo romano, metteva Giugurta a capo dei Numidi, che inviava in Spagna.

Qui Giugurta venne a conoscere l'indole di P. Scipione che era il generale romano e, obbedendo molto umilmente e spesso andando incontro ai pericoli, era assurto a tal fama che davvero caro ai nostri, era di enorme terrore per i Numantini. Infatti Scipione tutte le cose difficili le portava a termine grazie a Giugurta e lo stimava fra gli amici.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:07:09