La battaglia di Salamina - VERSIONE latino littera litterae

La battaglia di Salamina VERSIONE latino traduzione libro littea litterae 1b Pagina 22

INIZIO: Cum Xerxes bellum universale movit Eurapae cum ingentibus copiis FINE: ita Themistocles victoriae fructus percepit callidoque consilio magnam Xerxis potentiam vicit.

Mentre Serse mosse la guerra contro tutta l’Europa con le ingenti truppe, che nessuno ebbe così né prima né dopo, gli Ateniesi consultarono l’oracolo di Delfi.

Pizia rispose che gli Ateniesi si dovevano difendere con mura lignee. Poiché nessuno capì il responso, Temistocle li convinse a costruire lunghe navi e a trasportare se e i suoi beni nelle navi da trasporto. Gli Ateniesi approvarono il consiglio di Temistocle e lasciarono la città.

Dopo che Leonida, re degli Spartani, che aveva occupato le Termopili, non sostenne la forza dei nemici, la flotta comune di trecento navi della Grecia combatterono prima ad Artemisio contro i marinai del re; in seguito presso Salamina, Temistocle dispose la flotta e con un tranello infatti di notte mandò un servo fedele dal re affinché annunciasse la fuga degli Ateniesi attirò i barbari nel luogo estraneo ai nemici.

Il re dei Persiani combatté nello stretto mare a tal punto che la moltitudine delle sue navi non poté disporsi; così Temistocle prese i frutti della vittima e vinse la grande potenza di Serse con l’astuto consiglio.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:04:50