La felicità non sta nelle ricchezze - versione latino Littera Litterae

La felicità non sta nelle ricchezze
versione latino traduzione libro littera litterae 1b

Ille Solon,qui sapientissimus omnium Graecorum aestimabatur, olim Croeso, Lydiae ditissimo regi, dixerat felicem vere dici posse eum tantum,qui ad vitae exitum beatus pervenisset.

Postea, cum Cyrus,Persarum rex,  Croesum cepisset et in rogum impossuisset ut ille vivus cremaretur,audivit Lydiae regem inter gemitus Solonem nominantem. Interrogatus qui esset Solon, Croesus: "Atheniensium-inquit-sapientissimus est,qui meas ingentes opes semper contempsit,adfirmans nullum hominem beatum dici posse qui nondum ad finem vitae feliceter pervenerit.Et hoc aequabile est in omnes qui se putent beatissimos suis opibus".

Tunc Cyrus pyram iam incensam exstingui iussit, quod cognovisset se quoque mortalem esse et Croesum opibus inferiorem non fuisse, at sapientem esse. Tunc Cyrus pyram iam incensam exstingui iussit, quod cognovisset se quoque mortalem esse et Croesum opibus inferiorem non fuisse, at sapientem esse.

Il famoso Solone, che era stimato il più sapiente di tutti i Greci, una volta aveva detto a Creso, il ricchissimo re di Lidia, che lui poteva ritenersi veramente tanto felice, poichè beato era arrivato verso la fine della vita.

In seguito, quando Ciro, il re dei Persiani, prese Creso e lo pose sul rogo affinchè fosse cremato vivo, ascoltò il re di Lidia che mormorava Solone tra i gemiti.

Interrogato su chi fosse Solone, Creso disse: "È il più sapiente degli Ateniesi, il quale disprezzò sempre le mie ingenti ricchezze,affermando che non può dirsi beato nessun uomo che non sia felicemente alla fine della sua vita.

Allora Ciro ordinò che la pira che era accesa fosse spenta, perchè aveva capito che lui stesso era un mortale e che Creso non era inferiore a lui per opere, e che era saggio. Allora Ciro ordinò che la pira che era accesa fosse spenta, perchè aveva capito che lui stesso era un mortale e che Creso non era inferiore a lui per opere, e che era saggio.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:04:50