L'apologo di Menenio Agrippa - LITTERA LITTERAE Versione latino

L'apologo di Menenio Agrippa
versione latino traduzione libro
Littera Litterae 1b pagina 250 Versione numero 7

Propter vectigalium militiaeque impatientiam, plebs patribus obstiterat et in Aventinum montem secesserat.

A patribus igitur Melenius Agrippa, qui in populi gratia erat, missus est ut concordiam inter patres plebemque restitueret. Is ad populum venit fabulamque de ventre et membris narravit. Olim-inquit-humani artus, quia ventrem otiosum putabant, ab eo discordaverunt coniuraveruntque ne manus cibum ad os admoverent neu os acciperet neu dentes conficerent.

Artus ipsi relanguescere inceperunt. Venter enim piger non est, sed cibum accipit ut per omnia corporis membra distribuat. Sic patres populusque, quasi unum corpus, cocordia confirmantur, discordia pereunt>>.

Propter Melenii fabulam, populus in urbem revenit; tribunos plebis tamen creavit ut libertatem suam adversus nobilitatis superbiam defenderet Per (a causa) l'impazienza delle milizie e dei vectigali, la plebe si era opposta ai senatori e si erano ritirati sull'Aventino.

Dunque Fra i senatori fu inviato Melenio Agrippa, che era nella grazia del popolo, per restituire (finale) la concordia tra i senatori e la plebe. Quello (cioè Agrippa) arrivò dal popolo e raccontò una favola sul ventre e sulle membra. "Una volta" disse "le membra umane, poiché consideravano il ventre ozioso, litigarono con quello e si misero d'accordo affinché le mani non portassero alla bocca il cibo e la bocca non lo prendesse e i denti non lo afferrassero. Ma gli stessi arti iniziarono a indebolirsi. Infatti il ventre non è pigro ma prende il cibo per poi distribuirlo a tutte le membra. Così il senato e il popolo, come in un solo corpo, sono rafforzati nella concordia e periscono nella discordia. " A causa della favola di Melenio, il popolo ritornò in città, tuttavia nominò i tribuni della plebe per difendere la loro libertà contro la superbia della nobiltà.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:04:50