L'aquila e le colombe - LITTERA LITTERAE - Versione Fedro

Versione da LITTERA LITTERAE 1a pag 11 N. 8

Inizio: Aquila a timidis columbis valde timebatur, sed saepe columbae alis...Fine: ...ba miseras arripit et interficit. Sic columbae suam ruinam parabant

Delle colombe evitavano spesso un'aquila con velocivoli, ma nell'aria molte preoccupazioni le agitavano sempre; una volta l'aquila vola verso le colombe, mostra l'astuzia e inganna le colombe con l'eloquenza: "perchè conducete una vita angosciante ?Stringete con me un'amicizia; nominate un'aquila vostra regina: così l'aquila difenderà sempre le colombe e le colombe eviteranno ingiustizie".

Le colombe imprudenti credono all'aquila e obbediscono.

L'aquila ottiene il potere, subito divora le colombe e regna crudelmente. La colomba con gli amici superstiti dice : "meritatamente paghiamo sofferenza per l'imprudenza " La favoletta così dice: se chiedi tutela ad un malvagio, trovi rovina.

release check: 2020-03-21 07:54:01 - flow version _RPTC_H2.4