Galba, Otone e Vitellio

Illi Ser. Galba successit senator antiquae nobilitatis; hic ab Hispanis …

A quello successe Ser.

Galba, un Senatore dell’antica nobiltà; costui fu eletto imperatore dagli Ispanici e dai Galli, e subito dopo fu accettato di buon grado da tutto quanto l’esercito. Infatti la sua vita privata era stata ragguardevole per le imprese militari e civili. Spesso console, spesso proconsole, frequentemente comandante in guerre difficili.

Il principato di costui fu breve. Infatti venne ucciso con un attentato di Otone, nel settimo mese di principato. Venne sgozzato nel Foro e fu sepolto a Roma nei suoi giardini: questi si trovano sulla via Aurelia, non lontano dalla città di Roma.

Otone usurpò il trono, ma nel medesimo periodo Vitellio venne acclamato imperatore dagli eserciti che prestavano servizio militare in Germania. Costui intraprese una guerra contro Otone, e lo sconfisse presso Betriaco, in Italia. Otone si uccise di sua spontanea volontà.

release check: 2020-08-25 00:03:18 - flow version _RPTC_G1.1