Imponenti opere di ingegneria idraulica volute da Claudio

Perfecit ductum aquarum a Gaio incohatum item emissarium …

Egli portò a compimento la conduttura delle acque avviata da Gaio, e analogamente il canale di scolo del lago Fucino e il porto di Ostia; del resto sapeva che tra quelle opere l'una era stata rifiutata da Augusto, l'altra era stata più volte rimandata dal divino Giulio, e abbandonata a causa della difficoltà.

Portò fino a Roma e ripartì in serbatoi numerosi e attrezzati le sorgenti gelide e abbondanti dell'acqua Claudia, e contemporaneamente il torrente dell'Aniene nuovo, per mezzo di un acquedotto di pietra.

Incominciò il Fucino per speranza sia di profitto sia di gloria, poiché molti promettevano che lo avrebbero canalizzato a loro spese, ma chiedevano che fossero concessi loro i campi una volta prosciugati.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-12-16 19:57:15 - flow version _RPTC_H2.3