Opinioni diverse sull'intervento degli dei nelle vicende umane

Nonnulli philosophi censent rerum humanarum procurationem …

Alcuni uomini filosofi credono che gli dei non abbiano influenza sulle questioni umane.

Se il parere di costoro è corretto, quale devozione, quale inviolabilità, quale scrupolo religioso può esistere? Tutte queste cose, infatti, vengono offerte alla potenza degli dèi in maniera devota e rispettosa, se dagli dèi immortali è stato concesso qualcosa al genere degli esseri umani.

Se invece gli dèi non possono né desiderano aiutarci, né se ne curano affatto, perché indirizziamo agli dèi immortali degli ossequi, degli onori e preghiere? Invece altri filosofi, per la maggior parte illustri e rispettati, credono che tutto il creato sia governato e amministrato dall'intelligenza degli dèi;

infatti ritengono che sia i raccolti, che le burrasche e tutti i cambiamenti delle stagioni e le variazioni del clima siano date dagli dèi al genere degli esseri umani.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-12-16 19:57:14 - flow version _RPTC_H2.3