La divinazione ha origini antiche - Versione latino da Nuovo dalla sintassi al testo

La divinazione ha origini antiche
Versione di latino
LIBRONuovo dalla sintassi al testo

Non vedo, in verità, alcun popolo né tanto civile e colto né tanto afferrato e barbaro che non creda che il futuro si manifesti e che possa essere interpretato da chiunque, prima di tutto gli Assiri, per risalire alla più lontana antichità, per la vastità e la grandezza delle regioni, che abitavano, potendo osservare il cielo aperto e scoperto da ogni parte, osservarono i movimenti e il corso delle stelle, dopo averli registrati, tramandarono cosa significasse per quelli, in questa (stessa) civiltà, si pensa che i cialdei, dopo una lunga osservazione sulle stelle, abbiano fondato una scienza affinché potessero predirre cosa sarebbe successo a ciascuno e per quale destino ciascuno fosse nato, si pensa che gli Egiziani, nel corso di lunghissimi secoli, abbiano raggiunto la setssa tecnica, anche (gli abitanti della) cilicia e quelli della pisidia, popolo anche confinante con loro la Panfilia, sulle quali nazioni goverammo noi stessi, pensano che il canto e il volo degli uccelli (siano) segni certissimi per predirre il futuro.

release check: 2020-11-23 22:19:03 - flow version _RPTC_G1.1