Caccia a uno schiavo fuggiasco - SERMO ET HUMANITAS versione latino Cicerone

Caccia a uno schiavo fuggiasco versione latino Cicerone
traduzione libro sermo et humanitas

Ate peto in maiorem modum pro nostra amicitia, ut in hac re etiam elabores, de qua te docēre volo.

Dionysius, servus meus, qui meam bibliothecam multorum nummorum tractavit, cum multos libros surripuisset nec se impunitum fore putaret, aufu­git. Is est in provincia tua.

Eum et M. Bolanus, meus familiaris, et multi alii Naronae viderunt, sed, cum se a me manumissum dicĕret, crediderunt. Hunc tu si mihi restituendum curavĕris, non te effugĕre potest quam mihi hoc gratum futurum sit.

Res ipsa parva est, sed animi mei dolor magnus. Ubi sit et quid fiĕri possit Bolanus te docebit. Ego si hominem per te recuperavĕro, summo me a te beneficio adfectum (esse) arbitrabor.

Ti chiedo, nel modo più pressante e per la nostra amicizia, che tu ti dia anche da fare in questa faccenda della quale ti voglio informare.

Dionisio, un mio schiavo, che ha amministrato con molti denari la mia biblioteca, avendo rubato molti libri e sapendo che non sarebbe rimasto impunito, è fuggito. Egli si trova nella tua provincia.

Lo hanno visto e M. Bolano, mio parente, e molti altri a Narbona, ma, avendo affermato che io l'avevo liberato, gli hanno creduto. Se tu farai in modo che mi sia riconsegnato, non ti può sfuggire quanto ciò mi sarà gradito.

Il fatto in sé è di poco conto, ma grande è il dolore dell'animo mio. Bolano ti informerà di dove si trova e di cosa possa succedere. Io, se recupererò l'uomo per tuo mezzo, mi considererò obbligato verso di te da un grande beneficio

release check: 2020-07-13 22:16:12 - flow version _EXTP_H1