La volpe e l'uva - Versione Sermo et Humanitas

Phaedri poetae fabella nota est alta vinea …

E' nota una favola del poeta Fedro. Un'alta vigna circondava la capanna di un agricoltore, e nella vigna c'era grande abbondanza d'uve.

Arriva una piccola volpe affamata e vede un bottino a sé non sgradito. Allora comincia a saltare, ma invano: la vigna infatti è troppo alta e la bestiola non può prendere l'uva.

Alla fine, spossata e triste, si allontana dicendo: "L'uva non è ancora matura, io non desidero mangiarla: infatti l'uva acerba a me non piace!".

Così ci insegna la favola: quando i nostri sforzi sono vani, troviamo facilmente una scusa.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-12-16 19:54:55 - flow version _RPTC_H2.3