Vittoria dei Greci a Salamina - Versione Sermo et Humanitas

Decem annis post pugnam apud Marathonem …

Dieci anni dopo la battaglia di Maratona, nella quale gli Ateniesi avevano respinto Dario, re dei Persiani, Serse, figlio di Dario, riprese la guerra contro i Greci: quindi con un grande esercito e una grande flotta, attraversò l'Ellesponto, e invase la Grecia.

Allora gli Ateniesi, per decisione di Temistocle, abbandonarono le loro case e uscirono dalla città: i vecchi, le donne e i bambini si rifugiarono nell'isola di Salamina, gli uomini invece si imbarcarono sulle navi e salparono.

Così i Persiani entrarono in Atene senza alcun impedimento, e distrussero e incendiarono tutti gli edifici pubblici e privati. Poco dopo, nello stretto davanti all'isola di Salamina, le navi degli Ateniesi e degli Spartani, che erano loro alleati, si scontrarono con la flotta dei Persiani: si combatté accanitamente fino a sera, ma le triremi dei Greci, leggere e veloci, aggredivano le navi pesanti e lente dei Persiani, le percuotevano e le affondavano.

Serse, che osservava la battaglia dal promontorio di Cinosura, vide la disfatta della sua flotta e pianse. Così i Persiani furono sconfitti e scacciati dai Greci.

release check: 2020-07-13 22:15:54 - flow version _EXTP_H1