Origine del quartiere Tuscolano

Persa la guerra romana, Porsenna, Re di Chiusi, con parte delle truppe invia il figlio Arunte ad attaccare Aricia.

In un primo momento gli abitanti di Aricia, travolti dall'evento inaspettato, inviarono i legati a Cuma per far venire le truppe ausiliarie, che suscitarono tanto di speranza in loro, che quelli osarono decidersi in battaglia. Cominciata la battaglia, incitato l'attacco gli Etruschi aggredirono gli Aricini a tal punto, che questi furono dispersi al primo slancio.

In verità le coorti cumane, usando l'arte contro la forza, declinarono un poco, poi, mutate le insegne, attaccarono i nemici da dietro. Così, gli Etruschi un attimo prima vincitori, alla fine furono dispersi.

Un'esigua parte, perduto il condottiero, si radunò inerme a Roma per chiedere aiuto. Lì fu accolta benevolmente dal senato e gli fu dato un luogo da possedere, il quale poi fu chiamato quartiere Tuscolano.
(By Maria D. )

Versione tratta da Livio

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:11:39 - flow version _RPTC_G1.2