La flotta del console Tiberio Claudio

Claudium consulem apud Cosas...

Una violenta tempesta conduce ad grande paura il Console Claudio presso/a Cosa. Da lì il console giunge a Populonio e si ferma lì finché la tempesta cessò d'infuriare.

Poi si trasferisce nell'isola di Ilva e da Ilva in Corsica e dalla Corsica in Sardegna.

Lì la flotta deve superare i monti Insani, ma una terribile tempesta la getta qua e là. Molte navi sono squassate e sono private degli armenti, tutte le altre sono spezzate; così la flotta agitata e lacerata si dirige a Carali.

Quando le navi vengono ricostruite, ormai l'inverno è vicino: perciò il console riconduce la flotta a Roma.
(By Maria D. )

Versione tratta da Livio

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-03-31 09:39:01 - flow version _RPTC_G1.3