Primi scontri dopo lo sbarco in Britannia

Caesar exposito exercitu et loco castris idoneo capto, ubi ex captivis cognovit quo in loco, ... eosque ex silvis expulerunt, paucis vulneribus acceptis.

Testo latino completo

Cesare, sbarcato l'esercito ed occupato un luogo adatto per gli accampamenti, quando seppe dai prigionieri in quale luogo le truppe dei nemici si erano fermate, lasciate presso il mare dieci coorti e trecento cavalieri, che fossero di guardia alle navi, alla terza veglia si diresse contro i nemici, lasciando le navi legate alle ancore sulla costa.

Prepose alle navi Quinto Atrio; Egli stesso avanzato di notte di circa dodicimila passi osservò le truppe dei nemici.

Quelli avanzati lungo il fiume con la cavalleria e con i carri iniziarono a fermare i nostri dalla postazione superiore e ad attaccare la battaglia.

Respinti dalla cavalleria si nascosero nei boschi, raggiunti un luogo straordinariamente protetto e dalla natura e dalla fortificazione, che, come sembrava, avevano preparato già prima a causa di una guerra civile; infatti tagliati molti alberi tutti gli ingressi erano bloccati. ...(continua)

La traduzione continua qui

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 14:17:48