Octavius 10 - 11 - Minucio Felice

Multo praetereo consulto: nam et haec nimis multa sunt, quae aut omnia aut pleraque omnium vera declarat ipsius pravae religionis obscuritas.

Passo oltre con molta decisione: infatti sono troppo numerose queste cose, che o tutte o la maggior parte fra tutte le dichiara vere l'oscurità di una depravata religione.

Perchè infatti quelli si sforzano grandemente di occultare e nascondere tutto ciò che venerano, quando le cose oneste gioiscono pubblicamente, mentre quelle nefande vengono tenute segrete? Perché non hanno altari e templi, non hanno statue conosciute, non parlano mai apertamente, non si riuniscono in libertà se ciò che venerano e tengono segreto non deve essere punito o non è causa di vergogna? Da dove poi, oppure chiunque sia quello, o dove si trova questo unico dio, solitario, abbandonato, che né un popolo libero, né regni, né la religione romana conoscono?

La sola e miserabile popolazione dei Giudei e proprio loro hanno venerato, ma apertamente con i templi, con gli altari, con le vittime e con i riti, un solo dio, del quale non esiste nessuna forza e potere, a tal punto da essere prigioniero presso i Romani assieme al suo popolo.

Ma ancora i cristiani quanti miracoli fingono, quali prodigi! Immaginano che quel loro dio che non possono né mostrare né vedere, controlla diligentemente i costumi di tutti, i comportamenti di tutti, persino le parole ed i pensieri occulti di tutti, naturalmente andando qua e là e essendo presente dovunque: lo vogliono molesto, inquieto, curioso in modo spudorato, è presente in tutti i fatti, va girando in ogni luogo, non potendo né servire ciascuno, essendo impegnato in tutto il mondo, né bastare per tutti, essendo tutto preso da ognuno. "

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-09-20 22:48:09 - flow version _RPTC_G1.1