I motivi per cui Socrate non si è dato alla politica - versione greco Platone

I MOTIVI PER CUI SOCRATE NON SI E' DATO ALLA POLITICA
VERSIONE DI GRECO di Platone
Testo greco e traduzione
Originale

Facilitato

Ισως αν ουν δοξειεν ατοπον ειναι, οτι δη εγω ιδια μεν ταυτα συμβουλευω περιιων και πολυπραγμονω, δημοσια δε ου τολμω αναβαινων εις το πληθος το υμετερον συμβουλευειν τη πολει.

Τουτου δε αιτιον εστιν ο υμεις εμου πολλακις ακηκοατε πολλαχου λεγοντος, οτι μοι θειον τι και δαιμονιον γιγνεται φωνη, ο δη και εν τη γραφη επικωμωδων Μελητος εγραψατο. Εμοι δε τουτ' εστιν εκ παιδος αρξαμενον, φωνη τις γιγνομενη, η οταν γενηται, αει αποτρεπει με τουτο ο αν μελλω πραττειν, προτρεπει δε ουποτε.

Τουτ' εστιν ο μοι εναντιουται τα πολιτικα πραττειν, και παγκαλως γε μοι δοκει εναντιουσθαι: ευ γαρ ιστε, ω ανδρες Αθηναιοι, ει εγω παλαι επεχειρησα πραττειν τα πολιτικα πραγματα, παλαι αν απολωλη και ουτ' αν υμας ωφεληκη ουδεν ουτ' αν εμαυτον.

Και μοι μη αχθεσθε λεγοντι ταληθη: ου γαρ εστιν οστις ανθρωπων σωθησεται ουτε υμιν ουτε αλλω πληθει ουδενι γνησιως εναντιουμενος και διακωλυων πολλα αδικα και παρανομα εν τη πολει γιγνεσθαι, αλλ' αναγκαιον εστι τον τω οντι μαχουμενον υπερ του δικαιου, και ει μελλει ολιγον χρονον σωθησεσθαι, ιδιωτευειν αλλα μη δημοσιευειν.

TRADUZIONE italiana

Forse potrebbero sembrare strano che io consigli queste cose nel privato, me andando in giro e affaccendandomi, mentre pubblicamente non osi, salendo verso la vostra moltitudine, dare dei consigli alla città.

La causa di ciò è quello che voi mi avete sentito dire spesso e in molti luoghi, che a me si manifesta qualcosa di divino e di demonico, di cui appunto Meleto scrisse nell’accusa, facendosene gioco. E’ qualcosa che è cominciata in me fin dalla fanciullezza, una voce, che quando si manifesta, sempre mi distoglieva ciò che sto per fare e non mi incita mai.

Questo è ciò che impedisce a me di occuparmi delle cose della città. Certo mi sembra che si opponga del tutto opportunamente: infatti sappiate bene, o uomini ateniesi, se io da molto tempo avessi intrapreso a occuparmi della politica, da molto tempo sarei morto e non avrei giovato per nulla né a voi ne forse a me stesso.

E non adiratevi con me perché dico la verità: non c’è nessuno fra gli uomini che resterà vivo, opponendosi con franchezza alla massa unita e a voi e impedendo che molte ingiustizie e illegalità avvengano nello stato, ma è necessario che chi combatte in realtà per la giustizia, anche se deve essere salvo per poco tempo, viva da privato e non si occupi delle cose pubbliche

release check: 2020-08-26 10:40:44 - flow version _RPTC_G1.1