Il canto del cigno

Επειδαν οι κυκνοι αισθωνται οτι δει αυτου αποθανειν, αδοντες και εν τω προσθεν χρονω τοτε δη πλειστα ....

τον ημερα διαφεροντως ην εν τω εμπροσΘεν χρονω

I cigni quando capiscono che devono morire, cantando anche nel tempo precedente, allora cantano molto meglio e molto bene, essendo lieti di stare per andare presso il dio dove sono veneranti.

Gli uomini a causa della loro paura della morte dicono falsamente dei cigni, dicono che essi piangendo la morte cantano per l'ultima volta per il dolore, non pensano che nessun uccello canta quando è afflitto dalla fame, dal freddo o da qualche altra sofferenza, né l'usignolo, né l'upupa né la rondine, che dicono cantino lamentandosi per il dolore, né i cigni, ma dato che, essendo di Apollo, sono anche profetici, cantano e rallegrano quel giorno differentemente da nel tempo prima prevedendo i beni nell'ade.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 07:25:04