Alcibiade ritorna in patria

Inizio: Ἀλκιβιάδες δ'ἐκ τῆς Σάμου ἒχων τά χρήματα κατέπλευσεν εἱς Πάπον ναυσìν εἲκοσιν, ἐκεῖθεν δ'ἀνήχθη  .... Fine: δέ Εὐρυπτόλεμον τόν Πεισιάνακτος καί τούς ἄλλους οἰκείους καί τούς φίλους μετ'αὑτῶν, τότε ἀποβάς ἀναβαίνει εἰς τήν πόλιν.

Con i beni Alcibiade salpò da Samo verso Paro con 20 navi.

Salpò subito di la' per l'avvistamento delle triremi che sperava che i Lacedemoni allestivano lì in numero di 20 e navigò verso casa affinché la città fosse dalla sua (parte). Poichè vedeva che (la città) era a lui benevola e che lo aveva scelto comandante e che i compagni lo accompagnavano, navigò verso il Pireo.

Quello arrivando si radunò la folla dal Pireo e dalla città verso le navi, ammirando e volendo vedere Alcibiade.

Ed Alcibiade arrivato a terra non sbarcava subito, temendo i nemici, (ma) stando sulla nave guardava se erano presenti i suoi compagni. Scorgendo Eurittolemo il figlio di Peisianatte e gli altri familiari e amici con loro, allora sbarcato si dirige verso la città.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 01:04:00 - flow version _RPTC_G1.1