Ciro mostra il vero ornamento di un persiano: il suo esercito (II)

Ορων δε αυτον ο Κυαξαρης τω μεν ταχει ηδετο τη δε φαυλοτητι της στολης ηχθετο, και ελεγε "Τι εστι τουτο, ω Κυρε; Χρωμενος ταυτη στολη φαινη τοις Ινδοις; Εγω δ'εβουλομην σε ως λαμπροτατον φααινεσθαι" ... λεγειν καλει τους Ινδους.

Poiché Ciassare vedeva che egli (Ciro) si compiaceva (ἥδομαι) con energia, era contrariato (ἄχθομαι) per la povertà dell’equipaggiamento, e diceva: «Cos’è questo, o Ciro?

Non sembri come chi utilizza un equipaggiamento identico agli Indiani?

Io volevo che tu apparissi come il più valoroso». E Ciro a queste cose rispondeva: «E in quale dei due modi, o Ciassare, ti farei onore, ...(CONTINUA)

Testo greco completo

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:53:05 - flow version _RPTC_G1.1