Nascita e infanzia di Achille - Versione greco Apollodoro

Nascita e infanzia di Achille versione di greco di Apollodoro

Qui trovi lo stesso titolo ma diversa dal ibro i greci la lingua e la cultura

Qui trovi quella di verso Itaca

questa invece è presa da vari libri

Ὡς ἐγέννησε Θέτις ἐκ Πηλέως βρέφος, ἀθάνατον θέλουσα ποιῆσαι τοῦτο, κρύφα Πηλέως εἰς τὸ πῦρ ἐγκρύπτουσα τῆς νυκτὸς ἔφθειρεν ὃ ἦν αὐτῷ θνητὸν πατρῷον, μεθ᾿ἡμέραν δὲ ἔχριεν ἀμβροσίᾳ.

Πηλεὺς δὲ ἐπιτηρήσας καὶ σπαίροντα τὸν παῖδα ἰδὼν ἐπὶ τοῦ πυρὸς ἐβόησε· καὶ Θέτις κωλυθεῖσα τὴν προαίρεσιν τελειῶσαι, νήπιον τὸν παῖδα ἀπολιποῦσα πρὸς Νηρηίδας ᾤχετο. Κομίζει δὲ τὸν παῖδα πρὸς Χείρωνα Πηλεὺς. Ὁ δὲ λαβὼν αὐτὸν ἔτρεφε σπλάγχνοις λεόντων καὶ συῶν ἀγρίων καὶ ἄρκτων μυελοῖς, καὶ Ἀχιλλέα (πρότερον δὲ ἦν ὄνομα αὐτῷ Λιγύρων), ὅτι τὰ χείλη μαστοῖς οὐ προσήνεγκε, ὀνομάζεσθαι ἐβουλήθη.

Ὡς δὲ ἐγένετο ἐνναέτης Ἀχιλλεύς, Κάλχαντος λέγοντος οὐ δύνασθαι Χωρὶς αὐτοῦ Τροίαν αἱρεθῆναι, Θέτις προειδυῖα ὅτι δεῖ στρατευόμενον αὐτὸν ἀπολέσθαι, κρύψασα ἐσθῆτι γυναικείᾳ ὡς παρθένον Λυκομήδει παρέθετο.

Κἀκεῖ τρεφόμενος τῇ Λυκομήδους θυγατρὶ Δηιδαμείᾳ μίγνυται, καὶ γίνεται παῖς Πύρρος αὐτῷ ὁ κληθεὶς Νεοπτόλεμος αὖθις. Ὀδυσσεὺς δὲ μηνυθέντα παρὰ Λυκομήδει ζητῶν Ἀχιλλέα, σάλπιγγι χρησάμενος εὗρε. Καὶ τοῦτον τὸν τρόπον εἰς Τροίαν ἧλθεν.

Quando Teti generò un figlio da Peleo, desiderando renderlo immortale, all'insaputa di Peleo lo rovinò nel fuoco molto di quello che di mortale aveva ereditato dal padre, mentre di giorno lo ungeva d'ambrosia.

Peleo avendola spiata, vedendo che il bambino si dibatteva nel fuoco, lanciò un grido; cos' Teti ostacolata nel portare a compimento il piano, abbandonò il fanciullo (e), andò dalle Nereidi. Peleo portò dunque il bambino presso Chirone. Questi accoltolo lo nutriva con interiora di leone, cuori di cinghiali e di orso, e volle chiamarlo Achille (prima egli si chiamava Ligiro), dato che non aveva mai portato le labbra al petto (di una madre).

Quando Achille compì 9 anni, dicendo Calcante che Troia non poteva essere espugnata senza di lui, Teti avendo previsto che era necessario distruggerla mentre faceva una spedizione militare, era prevedibile che quello morisse, ed nascosto quello in una veste femminile lo presentò a Licomede come una fanciulla.

Colà, nutrito, si unì a Deidamea, figlia di Licomede e gli nacque il figlio Pirro, chiamato Nottolemo. Cercato Achille indicatogli da Licomede, Ulisse suonando la tromba, lo trovò. Ed in questo modo partì per Troia.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 09:16:34