Alterne vicende negli scontri fra Romani ed Elvezi

Helvetii per fines Sequanorum copias traducunt. . ideo per legatos Helvetii pacem petunt

Gli Elvezi trasportano le truppe attraverso i territori dei Sequani e giungono nei territori degli Edui, e distruggono le città ed i villaggi degli Edui. Per questo fatto gli Edui inviano degli ambasciatori a Cesare e implorano aiuto.

E così i Romani attaccano battaglia con i valorosi Elvezi, ma pochi Romani cadono in combattimento per il miglior addestramento nelle armi. Gli Elvezi con grande audacia resistono e sfidano i Romani alla battaglia.

A lungo e con ferocia gli Elvezi combattono con i Romani, tuttavia non reggono ai giavellotti dei Romani ed arrivano ai loro carri e bagagli. Gli Elvezi combattono strenuamente presso le salmerie e scagliano da un luogo sopraelevato dardi contro le truppe Romane e feriscono dei Romani.

Ma dagli alleati sono inviati ausiliari con spade e loriche ai Romani e gli Elvezi sono sconfitti, per cui gli Elvezi chiedono la pace per mezzo di ambasciatori.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:28:46 - flow version _RPTC_G1.2