Cesare contro i Nervi

Caesar, necessariis rebus imperatis, ad cohortandos milites decurrit et ad decimam legionem devenit.

Cesare dopo aver ordinato le cose necessarie, accorse per esortare i soldati e giunse alla decima legione.

Dopo aver esortato i soldati, con un discorso non troppo lungo,  a mantenere la memoria dell’antico valore, e a non lasciarsi turbare nell’animo e perché sostenessero saldamente l’assalto dei nemici, diede il segnale di attaccare battaglia.

E partito per esortare anche l’altra parte, si imbatté nei soldati che stavano combattendo. Tanta fu l’esiguità di tempo e l’animo dei nemici era tanto preparato per combattere, che mancò il tempo non solo per applicare le insegne, ma anche di mettere in testa l’elmo e di togliere le fodere agli scudi.

Ognuno si fermò in quella parte nella quale giunse per caso e presso quelle insegne che vide per prime, per non  perdere tempo di combattere, cercandoi suoi.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-02 20:55:19 - flow version _RPTC_G1.1