Cesare prepara l'attacco (Versione di latino Cesare)

Cesare prepara l'attacco
Autore: Cesare

Eodem die ubi per exploratores resciit hostes sub monte consedisse milia passuum ab ipsius castris octo, nonnulli homines qui loca cognoscebant missi sunt ut conspicerent naturam montis et in circuitu ascensum.

Traduzione

(Cesare) Nel medesimo giorno, appena venne a sapere dai soldati in avanscoperta che i nemici si erano accampati ai piedi di un monte distante otto miglia dall’accampamento stesso, furono mandati alcuni uomini esperti del luogo (che erano a conoscenza del luogo) per osservare la conformazione del monte e l' entrata nel perimetro.

Fu riferito che si poteva con facilità.

(Cesare) comandò a T. Labieno, un luogotenente con il grado di pretore, di salire dopo la mezzanotte sulla sommità del monte con due legioni (scortate) dalle guide che conoscevano il cammino; e gli espose il suo piano.

Egli stesso, dopo le tre di notte, per la medesima strada in cui i nemici si erano diretti, marciò contro di loro e mandò avanti tutta la cavalleria. P. Considio, che era ritenuto assai esperto di arte bellica e che era stato nell’esercito di L. Silla e in seguito in quello di M. Crasso, fu mandato con i soldati in avanscoperta.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:16:16 - flow version _RPTC_G1.1