Cesare promette di aiutare i Galli contro Ariovisto (Versione di latino Cesare)

Cesare promette di aiutare i Galli contro Ariovisto
Autore: Cesare

His rebus cognitis, Caesar Gallorum animos verbis confirmavit pollicitusque est sibi eam rem curae futuram.

Traduzione

Risapute queste cose, Cesare incoraggiò con le parole gli animi dei Galli e promise loro che si sarebbe occupato di questa situazione. Tenuto questo discorso, sciolse l'assemblea. Molte cose lo incoraggiavano, per cui pensava che essi dovevano escogitare e sostenere questa cosa, in primo luogo perché vedeva che gli Edui, chiamati frequentemente fratelli e consanguinei dal senato, erano tenuti in schiavitù e sotto il dominio dei Germani, e pensava che alcuni loro ostaggi fossero presso Ariovisto;

e credeva che questa cosa fosse per loro e per lo Stato la più indegna nel così grande potere del popolo romano. Ma a poco a poco vedeva che i Germani erano soliti oltrepassare il Reno, che una grande moltitudine di quelli veniva in Gallia e che erano pericolosi per il popolo romano, e non credeva che uomini selvaggi e barbari si fossero uniti a loro, e che, avendo occupato tutta la Gallia, come avevano fatto in precedenza i Cimbri e i Teutoni, si fossero messi in marcia verso la provincia e, in seguito, avessero marciato velocemente verso l'Italia;

e per questi motivi pensava di dover accorrere molto presto.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:16:16 - flow version _RPTC_G1.1