Cesare viene a conoscenza della migrazione degli elvezi

Inzio: Caesari cum id nuntiatum esset eos per provinciam nostram iter facere conari, maturat ab urbe proficisci Fine: legatis respondit diem se ad deliberandum sumpturum

Quando a Cesare era stata data questa notizia, che, cioè, essi tentavano di compiere il percorso attraverso la nostra provincia, si affretta a partire da Roma e, a marce quanto più possibili forzate, si dirige verso la Gallia Transalpina e arriva a Ginevra.

A tutta la provincia ordina di reclutare il maggior numero di soldati possibile (nella Gallia Transalpina c'era una sola legione); e comanda che sia abbattuto il ponte che si trovava nei pressi di Ginevra. Non appena gli Elvezi furono informati del suo arrivo, gli mandano degli ambasciatori, tra i più nobili della città - e di questa delegazione Nammeio e Veruclezio detenevano il ruolo principale - per riferirgli che essi avevano in animo di fare una marcia attraverso la provincia senza recare nessun danno, dal momento che non avevano nessun'altra via da poter percorrere; che chiedevano con il suo permesso la possibilità di fare questo. Cesare non riteneva di doverlo concedere, dato che era memore del fatto che il console L.

Cassio era stato ucciso e che l'esercito di quello, sconfitto dagli Elvezi, era stato fatto passare sotto il giogo; e giudicava che uomini dall'idole ostile, non si sarebbero trattenuti dal compiere dei torti o dal recare danno, se fosse stata concessa la facoltà di effettuare la marcia attraverso la provincia. Tuttavia, per poter frapporre un intervallo di tempo, fino a quando non arrivassero i soldati che aveva ordinato di convocare, rispose agli ambasciatori che si sarebbe preso un giorno di tempo per decidere.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:15:59 - flow version _RPTC_G1.1