Commio interviene in aiuto dei Galli assediati ad Alesia (Versione di latino Cesare)

Commio interviene in aiuto dei Galli assediati ad Alesia
Autore: Cesare
Questa versione ci è stata inviata da un nostro utente senza testo latino.

Commio e gli altricomandanti dei Galli, ai quali era stato affidato il comando supremo, essendo giunti ad Alesia con tutto l'esercito, occuparono un colle presso la città e si accamparono a circa un miglio dalle fortificazioni Romane.

Il giorno dopo, condotta fuori dall'accampamento la cavalleria, attraversarono e occuparono la pianura, che si estende in lunghezza per tre miglia, e schierarono sulle alture la fanteria.

Avendo già visto ciò, gli abitanti di Alesia accorsero tutti verso il campo e cominciarono a congratularsi tra loro e per l'insperato aiuto.

L'arrivo dei rinforzi non era però sfuggito a Cesare: egli collocò allora la fanteria presso ciascuno dei due lati della fortificazione, e ordinò di far uscire (educo, -is) la cavalleria dall'accampamento e di attaccare battaglia

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 09:20:53 - flow version _RPTC_G1.1