Le cause della ribellione dei Belgi

Cum esset Caesar in hiberni in citeriore Gallia, crebri ad eum rumores adferebantur ---

Mentre Cesare si trovava in Gallia cisalpina e venivano disposte le legioni, così come abbiamo visto sopra, negli accampamenti invernali gli arrivavano delle voci (dicerie), che tutti i Belgi si organizzavano contro il popolo Romano e si scambiavano ostaggi fra loro.

Le ragioni della cospirazione erano queste: in primo luogo poiché temevano che, una volta pacificata tutta la Gallia, il nostro esercito venisse condotto contro di loro;

poi, poiché erano sollecitati da parecchi Galli, i quali, per una parte, così come non avevano voluto che i Germani rimanessero in Gallia troppo a lungo, alla stessa maniera non volevano che l’esercito del popolo Romano svernasse in Gallia, e i quali, per un’altra parte, per instabilità e volubilità dell’animo, desideravano nuovi domini;

da alcuni anche per il fatto che in Gallia i regni erano occupati dai più potenti, e questi avevano potuto conseguire meno facilmente quella cosa a causa della nostra egemonia.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-02 20:59:59 - flow version _RPTC_G1.1