Organizzazione militare (versione latino Cesare)

His rebus confectis in haeduos proficiscitur...

Concluso ciò (ablativo assoluto) (Cesare), parte verso le terre degli Edui;

accetta la resa del loro popolo. Ordina la consegna di un grande numero di ostaggi. Manda le legioni ai campi invernali. Restituisce agli Edui e agli Arverni circa 20.000 prigionieri. Ordina a T. Labieno di andare nella regione dei Sequani con due legioni e la cavalleria e mette ai suoi ordini M.

Sempronio Rutilo. Alloggia il legato C.

Fabio e L. Minucio Basilo con due legioni nei territori dei Remi, per proteggere quest'ultimi da eventuali attacchi dei Bellovaci. Manda C. Antistio Regino tra gli Ambivareti, T. Sestio presso i Biturigi, C. Caninio Rebilo tra i Ruteni, ciascuno alla testa di una legione. Pone Q. Tullio Cicerone e P. Sulpicio a Cavillono e Matiscone, lungo la Saona, nelle terre degli Edui, incaricandoli di provvedere ai rifornimenti di grano. Dal canto suo, decide di svernare a Bibratte.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-09-14 20:40:22 - flow version _RPTC_G1.1