Pompeo difende il suo accampamento da un assalto dei Cesariani (Versione di latino Cesare)

Autore: Cesare

Interim Pompeius, hac satis longa interiecta mora et re nuntiata, quinta le­gione ab opere deducta subsidio suis duxit.

Eodemque tempore equitatus eius nostris equitibus adpropinquabat, et acies instructa a nostris, qui cas­tra occupaverant, cernebatur, omniaque sunt subito mutata. Pompeiana legio celeris spe subsidii confirmata ab decumana porta resistere conabatur atque ultro in nostros impetum faciebat. Equitatus Caesaris, quod angusto itinere per aggeres ascendebat, receptui suo timens initium fugae faciebat. Dextrum cornu, terrore equitum animadverso, ne intra munitionem opprime­retur, ea parte, quam proruerat, sese recipiebat, ac plerique ex his, ne in angustias inciderent, decem pedum munitione se in fossas praecipitabant, primisque oppressis reliqui per horum corpora salutem sibi atque exitum pariebant. Sinistro cornu milites cum ex vallo Pompeium adesse et suos fugere cernerent, venti ne angustiis interduderentur, cum extra et intus hos-tem haberent, eodem quo venerant receptu sibi consulebant.


Pompeo, frattanto, poiché era trascorso un tempo abbastanza lungo, avuta la notizia, tolta dall'opera di fortificazione la quinta legione, andò in aiuto dei suoi. Contemporaneamente la sua cavalleria si avvicinava ai nostri cavalieri e le truppe schierate in ordine di battaglia erano osservate dai nostri, che avevano conquistato l’accampamento, e la situazione improvvisamente cambiò. La legione pompeiana incoraggiata dalla speranza di un celere aiuto, si accingeva a resistere alla porta decumana, e inoltre assaliva i nostri.

La cavalleria di Cesare, poiché saliva attraverso il terrapieno per un cammino angusto, dava inizio alla fuga temendo di non poter effettuare la ritirata. L’ala destra, accortasi del terrore dei cavalieri, per non essere sorpresa dentro le fortificazioni, si ritirava dalla parte che aveva abbattuta, e la maggior parte di questi, per non imbattersi in strettoie, si precipitava dalle fortificazioni di dieci piedi nel fossato, e schiacciati i primi, gli altri si guadagnavano la salvezza e l’uscita attraverso i corpi di questi. I soldati dall’ala sinistra, vedendo dal vallo che Pompeo si avvicinava e che i propri compagni fuggivano, temendo di rimanere bloccati, avendo dentro e fuori dei nemici, provvedevano a se stessi ritirandosi dalla stessa parte dalla quale erano venuti.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 09:21:46 - flow version _RPTC_G1.1