Sbarco in Britannia

Exigua parte aestatis reliqua, Caesar, etsi in his locis, quod omnis Gallia ad septentriones vergit, ...

Nella corta restante parte d'estate Cesare, sebbene in questi luoghi, poiché tutta la Gallia volge a nord, gli inverni siano precoci, tuttavia si accinse a partire per la Britannia, poiché capiva che in quasi tutte le guerre Galliche ai nostri nemici da lì erano state inviate truppe ausiliarie e, se una stagione non fosse sufficiente per fare una guerra, tuttavia riteneva che sarebbe stato per sé di grande utilità se almeno si fosse avvicinato all'isola, [se] avesse osservato il tipo di abitanti, [se] avesse conosciuto i luoghi, i porti, gli attracchi;

cose che erano quasi tutte sconosciute ai Galli. Nessuno infatti, fuorché i mercanti, si dirige sconsideratamente fin lì, e persino a questi non è noto nulla tranne la fascia costiera e quelle regioni che si trovano di fronte alla Gallia.

Pertanto, dopo aver convocato mercanti da ogni parte, non aveva potuto scoprire quale fosse la grandezza dell'isola, né quali o quante popolazioni la abitassero, né che sistema di guerra avessero o quali usanze avessero né quali porti fossero adatti per un numero piuttosto elevato di navi.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:15:59 - flow version _RPTC_G1.1