Scontro presso Ilerda

Erat inter oppidum Ilerdam et proximum collem, ubi castra Petreius atque Afranius habebant, planities circiter passuum CCC, atque in hoc fere medio spatio tumulus erat paulo editior.

C'era tra la città di Ilerda ed il colle più vicino, dove Petreio e ed Afranio avevano l'accampamento, una pianura di circa trecento miglia e quasi al centro di questo spazio c'era un'altura un po' più elevata.

Se Cesare l'avesse occupata e fortificata, confidava che avrebbe chiuso gli avversari dalla città dal ponte e da ogni vettovaglia, che avevano trasportato in città. Sperando ciò fece uscire tre legioni dall'accampamento e istruito l'esercito in ordine di battaglia in luoghi idonei ordinò ai soldati armati alla leggera di una sola legione di lanciarsi in avanti e di occupare quell'altura.

Saputa tale notizia velocemente, le coorti di Afranio che erano a difesa dell'accampamento, furono inviate con un percorso più breve ad occupare il medesimo luogo.

Si combattè in battaglia, e, dato che gli Afraniani erano giunti prima sull'altura, i nostri vennero respinti e sottomesse le altre linee di riserva furono costretti a ritirarsi e a portarsi in salvo presso le insegne delle legioni.
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-02 20:59:59 - flow version _RPTC_G1.1