Una rivolta rapidamente sedata (VERSIONE latino tradotta)

Una rivolta rapidamente sedata
Autore: Cesare

nervii, senones et carnuts, ferae indomitaeque gallorum nationes, societatem cum germanis fecerunt et seditionem ac discordiam tota gallia concitare coeperunt....

I nervi, i senoni, i carnuti, popoli feroci e indomiti dei galli, fecero alleanza con i germani e iniziarono a spingere alla ribellione e alla discordia tutta la Gallia.

E così alla fine dell'inverno Cesare condusse fuori dai quartieri invernali le legioni e all'improvviso si diresse ai confini dei nervi, prese un gran numero di pecore e di uomini, incendiò i villaggi, devastò i campi. I Nervi vennero alla resa e diedero ai romani ostaggi.

Cesare concesse ai suoi soldati un grande bottino e di nuovo ricondusse nei quartieri invernali le legioni. In primavera Cesare indisse un concilio di tutta la gallia, ma i senoni e i carnuti non vennero. Allora si diresse con le legioni dai senoni e giunse ai loro confini con grandi itinerari. I senoni subito mandarono ambasciatori ai romani per chiedere scusa e Cesare diede piacevolmente la grazia e accolse le scuse.

I carnuti anche mandarono ostaggi e ambasciatori e riportarono lo stesso responso. E così Cesare velocemente sbrigò un grande affare e di nuovo placò tutta la Gallia

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-03-31 09:19:54 - flow version _RPTC_G1.3