Amici e nemici politici di Cicerone

Exaudivi, patres conscripti, animadverti etiam nimium a me Brutum ornari;

Ho udito, senatori inscritti, mi sono anche reso conto che Bruto era stato onorato eccessivamente da me;

in verità a mio parere era stato dato il dominio a Cassio e gli era stato conferito il potere. Non è forse vero che in tutte le sentenze io ho sempre ornato Bruto? Dunque lo avete forse fermato? O forse avrei ornato più preferibilmente Antonio onta non solo della sua famiglia ma del nome Romano? O forse ornerò Censorino nemico in guerra carnefice in pace?

Io in verità allontano questi e tutti gli altri nemici dell'ozio, della concordia, dei giudizi delle leggi della libertà tanto da ornare da aborrire questi tanto quanto ho amato lo stato. "bada" dice "di non offendere i veterani" Infatti intendo soprattutto questo.

Io invece devo proteggere i veterani, ma coloro che hanno buon senso; sicuramente non li devo temere. Io in verità non solo devo difendere ma anche elevare con le comodità i veterani che per lo stato hanno preso le armi Ed hanno seguito C. Cesare fautore dei benefici paterni, e che oggi lo difendono a discapito della loro vita. (by Maria D.)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:03:52 - flow version _RPTC_G1.1