Cicerone ad Atene - versione latino Cicerone COMPITUM

Cicerone ad atene versione latino Cicerone Compitum

Mihi nihil erat propositum ad scribendum, quia quid ageres, ubi terrarum esses, ne suspicabar quidem.

nec hercule umquam tam diu ignarus rerum mearum fui, quid de Caesaris, quid de Milonis nominibus actum sit; ac non modo nemo domo, ne Roma quidem quisquam, ut sciremus in re publica quid ageretur.

qua re si quid erit quod scias de iis rebus quas putabis scire me velle, per mihi gratum erit si id curaris ad me perferendum. quid est praeterea? nihil sane nisi illud. valde me Athenae delectarunt urbe dumtaxat et urbis ornamento et hominum amore in te et in nos quadam benevolentia;

sed mutata multa. philosophia sursum deorsum [...] tu velim cum primum poteris tua consilia ad me scribas, ut sciam quid agas, ubi quoque tempore, maxime quando Romae futurus sis.

Sebbene non fosse stato da me previsto nulla da scrivere** poiché non sospettavo neppure cosa tu facessi in quale luogo della terra tu fossi.

Mai, per Ercole, fui tanto a lungo ignaro delle mie cose, di che cosa sia stato fatto circa i debiti di Cesare, quelli di Milone; e non solo nessuno da casa, ma nemmeno alcuno da Roma (sott. è arrivato) affinché sapessimo che cosa si stava facendo in campo politico.

Perciò, se ci sarà qualcosa che tu sappia su quegli argomenti che riterrai che io voglia sapere, mi sarà molto gradito se ti occuperai di farmelo sapere. Che altro c'è? Niente del tutto tranne questo: Atenemi è piaciuta molto, almeno per la città le bellezze della città e l’affetto umano nei tuoi confronti, e per una certa benevolenza verso di noi;

ma molto è cambiato. La filosofia è sottosopra. [...] Vorrei che tu mi scrivessi i tuoi progetti prima che potrai, per sapere cosa tu faccia, dove (sarai) in ogni circostanza, in particolare quando sarai a Roma

**gerundio finale

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:54:43 - flow version _RPTC_G1.1