Cicerone Pro Archia 2 (Traduzione letterale)

Ac ne quis a nobis hoc ita dici forte miretur, quod alia quaedam in hoc facultas sit ingeni, neque haec dicendi ratio aut disciplina, ne nos quidem huic uni studio penitus umquam dediti fuimus.

E affinché qualcuno non si meravigli che questo sia detto da noi per caso, poiché in questo c'è una tale diversa facoltà di ingegno, e non questa dottrina o disciplina del parlare, né noi certamente a questo unico studio mai a fondo fummo dediti.

E infatti tutte le arti, le quali riguardano la cultura, hanno un certo vincolo comune, e come se fosse conservato (il vincolo) tra di loro in una specie di rapporto.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:03:53 - flow version _RPTC_G1.1