L'eliminazione di Cesare è stata approvata da molti

At quem ad modum me coarguerit homo acutus, recordamini. 'Caesare interfecto', inquit, 'statim cruentum alte extollens Brutus pugionem...

Traduzione letterale

Ma ricordate in quale modo quest'uomo pungente avrebbe dimostrato la mia colpevolezza: "Ucciso Cesare" disse "Bruto, immediatamente levando alto il pugnale insanguinato, esplicitamente chiamò a voce alta Cicerone e lo ringraziò per la riconquistata libertà." Perché (si rivolse) soprattutto a me? Perchè capivo? Vedi se non ci fosse stata quella ragione per appellarmi  se non il fatto che egli, dopo aver compiuta un'azione simile che io stesso avevo sostenuto, ha dimostrato principalmente a me che apparisse evidente che lui era emulo delle mie azioni gloriose.

Tu poi il più stolto di tutti non capisci che, se ciò che mi rimproveri, cioè che sia un crimine l'avere voluto uccidere Cesare, deve essere un crimine anche essere felice per la morte di Cesare? Tra i consiglieri infatti cosa interessa chi ha eseguito i fatti o il sostenitore? E Cosa importa delle due cose, che io abbia desiderato che accadesse o che io abbia gioito del fatto? E dunque, eccettuato te e quelli che si compiacevano che egli regnasse, c'è un uomo o che non abbia desiderato che il colpo fosse inflitto, o che l'abbia disapprovato?

Tutti quindi sono in colpa: perché tutti i buoni, per quanto hanno potuto, uccisero Cesare. Ad altri mancò il pensiero, ad altri il coraggio, ad altri l'opportunità, a nessuno la volontà.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:39:06 - flow version _RPTC_G1.2