Non sempre le promesse si devono mantenere

Illa promissa servanda non sunt, quae non sunt iis ipsis utilia, quibus illa promiseris.

Non devono essere mantenute quelle che non sono utili a quelli stessi ai quali le hai promesse.

Il sole disse al figlio Fetonte che lui avrebbe eseguito qualsiasi cosa avesse desiderato. Desiderò di essere preso a bordo sul carro del padre: fu fatto salire. E lui, prima che si mettesse a sedere, bruciò colpito da un fulmine. Quanto sarebbe stato meglio a questo punto, che la promessa del padre non fosse stata mantenuta! E che dire di Agamennone? Non è forse vero che avendo dedicato a Diana la cosa più bella che fosse nata nel suo regno quell’anno, immolò la figlia Ifigenia, della quale certamente nulla era nato di più bello in quell’anno? Non si doveva fare la promessa piuttosto che commettere un delitto così orrendo.Quindi sia le promesse non sempre si devono fare, sia non sempre si devono restituire le cose lasciate in deposito.

Se qualcuno, sano di mente, ti avesse affidato una spada e la reclami mentre impazzisce, sarebbe un errore restituirla, sarebbe un dovere non renderla. E che altro? Se colui che avesse depositato presso di te denaro, dichiarasse guerra alla patria, forse tu restituiresti ciò che ti è stato affidato? Non credo; infatti lo faresti contro lo Stato, che deve essere la cosa più cara. Così molte cose che sembrano di natura corretta, secondo le circostanze diventano non corrette.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:03:52 - flow version _RPTC_G1.1