Ratto delle Sabine - Versione latino di Cicerone

Il ratto delle sabine
versione di latino di Cicerone
versione da corso di lingua latina, moduli di lingua latina, munera, nuovo tradurre dal latino e anche da altri libri di testo

Cum urbem constituisset, quam e suo nomine romam iussit nominari, romulus ad firmandam civitatem et ad muniendas opes regni sui novum quoddam consilium secutus est.

2 traduzioni diverse da 2 utenti diversi

Romolo decise, dopo aver fondato la città, che si chiamasse Roma dal suo nome, (ne) seguì per rafforzare la città e per proteggere le ricchezze del suo regno una specie di nuova assemblea.

Dopo aver deciso di organizzare i giochi annuali in onore del dio Corso ordinò quindi di far rapire da alcuni giovani romani le vergini Sabine nate da famiglie nobili, che erano venute a Roma per i giochi e di darle in matrimonio a famiglie grandissime.

Per questo motivo dopo che i Sabini ebbero cominciato la guerra contro i Romani e poiché le battaglie erano una lotta mutevole e ambigua, Romolo con Tito Tazio, concluse un alleanza, pregando le stesse matrone, che erano state rapite;

con le quali accettò di allearsi dopo aver ammesso i Sabini a partecipare ai culti religiosi e dopo aver associato il suo regno con il loro re.

---------------
Dopo aver fondato la città, che ordinò fosse chiamata Roma dal suo stesso nome, Romolo, al fine di fortificare la città e proteggere le opere del suo regno si attenne a un certo piano. Avendo infatti decretato che le feste in onore del dio agricolo Conso si facessero nel circo, ordinò che le vergini Sabine, giunte da un luogo dignitoso, e venute a Roma a motivo delle feste, fossero rapite da parecchi giovani romani e che fossero unite in matrimoni con famiglie nobilissime. Avendo per questo motivo i sabini dichiarato guerra ai romani ed essendo vario e incerto l’esito della battaglia, Romolo stipulò un patto con Tito Tazio, re dei Sabini, in seguito alle suppliche delle stesse donne sposate che erano state rapite. In base a questo trattato, Romolo ammise anche i Sabini nella città ai riti sacri condivisi e spartì il suo regno con il re di quelli.

Cliccando qui trovi invece il ratto delle Sabine di Livio

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:01:06 - flow version _RPTC_G1.1