Risparmiare e dominare - NEXUS - Versione latino Cicerone

Risparmiare e dominare
Autore: Cicerone
Versione da NEXUS 2 pag. 121 n° 4

Itaque ille ipse M.

Marcellus, cuius in Sicilia virtutem hostes, misericordiam victi, fidem ceteri Siculi perspexerunt, non solum sociis auxilium portavit, verum etiam hostibus victis temperavit. Urbem pulcherrimam, Syracusas, quae munitissima erat, cum vi consilioque cepisset, in ea ingentia monumenta reliquit. Sicilia autem provincia sine dubio fertilior Sardinia semper fuit itaque ex ea saepe multum frumentum cepimus. Itaque ille M.

Cato cellam penariam reipublicae nostrae, nutricem plebis Romanae Siciliam nominabat.
E così lo stesso Marco Marcello, del quale in Sicilia i nemici riconobbero il valore, i vinti la misericordia, tutti gli altri Siciliani la lealtà, non solo portò soccorso agli alleati, ma risparmiò anche i nemici vinti.

Dopo che occupò con la forza e l'ingegno una splendida città, Siracusa, che era fortificatissima, ci lasciò monumenti straordinari. Poi la Sicilia fu sempre una provincia senza dubbio più fertile della Sardegna e così da questa abbiamo spesso ricevuto molto frumento. Pertanto quell'illustre Marco Catone denominava la Sicilia "granaio" del nostro Stato, nutrice della plebe romana'.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:53:17 - flow version _RPTC_G1.1