Roma e la sua grandezza versione latino

Roma e la sua grandezza
versione latino Cicerone libro test di latino

Fremant omnes licet, dicam quod sentio: bibliothecas mehercule omnium philosophorum unus mihi videtur XII tabularum libellus, si quis legum fontes et capita viderit, et auctoritatis pondere et utilitatis ubertate superare.

Si mettano pure tutti a gridare, io dirò quello che penso: il solo libro delle XII tavole a me sembra, se qualcuno avrà considerato le origini e i capisaldi delle leggi, certamente superi i libri di tutti i filosofi sia per il peso dell’autorità che per l’abbondanza dei vantaggi.

E se, cosa che soprattutto bisogna fare, la nostra patria ci allieta, della cui cosa è tanto grande la forza e tanto grande la sua natura, che un uomo estremamente saggio preferì all’immortalità quella famosa Itaca impiantata come un piccolo nido su piccoli scogli assai ripidi, da quale amore di questo genere noi dobbiamo essere infine accesi per la patria, che è l’unica casa della virtù, del potere e dell’onore in tutto il mondo?

Prima di questa ci deve essere noto il giudizio, il costume, il governo, sia perché la patria è madre di tutti noi, sia perché si deve considerare che nella costituzione del diritto ci sia stata tanta sapienza, quanta ci fu nel mettere assieme queste così grandi ricchezze dell’impero.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:56:45 - flow version _RPTC_G1.1