Si eviti l'eccessivo realismo nel parlare - Cicerone versione latino latina lectio

Si eviti l'eccessivo realismo nel parlare
versione di latino di Cicerone
Versione da Latina Lectio n. 148 pag. 258

Principio corporis nostri magnam natura ipsa videatur habuisse rationem, quae formam nostram reliquamque figuram, in qua esset species honesta, eam posuit in promptu.

Prima di tutto è evidente che la natura pose grande cura nella conformazione del nostro corpo: mise in mostra il volto e le altre parti in cui c’è una visione decoroso.

Essa, invece, coprì e nascose le parti del corpo, designate alla necessità naturale, che avrebbero avuto un aspetto poco decente e brutto. Il pudore dell'uomo prese a modello questa creazione tanto coscienziosa della natura.

Tutti, infatti, purché sani di mente, sottraggono alla vista quelle che la natura ha nascosto; e di queste parti del corpo che servono per necessità, non chiamano né quelle parti né gli usi con i loro nomi specifici.

Infatti, ciò che non è vergognoso fare, purché di nascosto, è indecoroso dirlo. E neppure si devono ascoltare i filosofi Cinici, che biasimano e scherniscono poiché riteniamo vergognose a parole cose che in effetti vergognose non sono.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:59:03 - flow version _RPTC_G1.1