Abilità di Annibale

Dissidebat ab Hannibale Pergamenus rex Eumenes, Romanis amicissimus, bellumque inter eos gerebatur et mari et terra....

Era in discordia con Annibale il re di Pergamo Eumene, molto legato ai Romani, e tra loro si combatteva una guerra sia per mare che per terra.

Ma essendo Eumene più forte a causa dell'alleanza dei Romani, Annibale desiderava maggiormente sconfiggerlo. Una volta rimossolo, riteneva che le altre cose sarebbero state per lui più agevoli. Escogitò ciò per ucciderlo.

Entro pochi giorni avrebbero combattuto con la flotta e Annibale era inferiore per numero di navi; si doveva combattere con l’inganno, non essendo pari nelle armi. Ordinò ai soldati di raccogliere quanti più serpenti velenosi vivi e di chiuderli in vasi di terracotta. Dopo averne raccolto un gran numero, il giorno stesso, nel quale stava per intraprendere  il combattimento navale, convoca i marinai e comanda loro di dirigere tutti verso la nave di Eumene il lancio dei vasi con i serpenti.

Finalmente i soldati di Eumene, incredibile a dirsi, immediatamente dovettero fuggire.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:29:17 - flow version _RPTC_G1.2