Aristide il Giusto (Versione latino Nepote)

Aristide il Giusto
versione latino e traduzione

Aristides Atheniensis, Lysimachi filius, abstinentia et iustitia adeo inter suos cives excellebat ut cognomine Iustus sit appellatus....

Figlio di Lisimaco, Aristide di Atene brillava tra i propri concittadini, per integrità morale e senso della giustizia a tal punto da essere soprannominato “il Giusto”. Tuttavia, diffamato da Temistocle, fu condannato dall’assemblea popolare ad un esilio di dieci anni.

Avendo chiesto ad un concittadino perché egli ritenesse Aristide degno di una pena così gravosa quello (gli) rispose che non conosceva Aristide, ma che a lui non piaceva il fatto che (Aristide) fosse chiamato “Giusto” più di tutti gli altri.

Numerose sono le testimonianze della sua giustizia, moderazione ed innocenza: prima fra tutte si deve alla sua moderazione se il comando supremo della potenza navale passò dagli Spartani agli Ateniesi. rima di allora, infatti, erano gli Spartani a tenere il comando dell’intera Grecia e per mare e per terra.

Di quale sia stata l’integrità morale di Aristide non c’è prova più certa del fatto che, pur avendo avuto a disposizione tanti mezzi, morì tuttavia in così grande povertà che a mala pena lasciò la somma necessaria per essere seppellito

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-03-31 09:20:41 - flow version _RPTC_G1.3