Alessandro Magno incita i soldati - Versione latino Curzio Rufo

Alexander praefectos iussit exercitum ad concionem vocare, apud quem talem orationem habuit: "Quadridui nobis iter superest qui tot proculcavimus nives, tot amnes superavimus, tot montium iuga transcurrimus.

Alessandro ordinò agli ufficiali di convocare l'esercito in assemblea, presso la quale tenne questo discorso: "A noi, che calpestammo tante nevi, superammo tanti fiumi e oltrepassammo tante creste di monti, resta un viaggio di quattro giorni.

Non ci tratterrà mentre marciamo quel mare, che ribollendo ostacola la marcia coi flutti, non ci bloccheranno le gole e le strettoie della Cilicia: tutto è agevole e in discesa.

Siamo proprio sulla soglia della vittoria; ci rimangono pochi fuggitivi e gli assassini del re Dario, loro padrone.

Ora li abbiamo atterrito, sempre timorosi di noi: hanno paura che presto voi annienterete le loro truppe. Se annienterete i nemici, accrescerete la vostra fama, la vostra gloria si estenderà e risplenderà presso tutte le genti, tramanderete ai posteri un'impresa straordinaria".

release check: 2020-11-29 19:55:00 - flow version _RPTC_G1.1