Alessandro Magno parla agli amici

Grata erat Alexandro pietas amicorum; itaque dixit: ” Vobis quidem, o fidi piique cives atque amici, grates ago habeoque: hodie salutem meam vestrae praeponitis et a primordiis belli nullum erga me benevolentiae pignus atque iudicium omisistis.

Ego benevolentiam vestram virtute merui. Vos enim diuturnum fructum ex me, forsitan etiam perpetuum percipere cupitis.

Ego non annos meos, sed victorias numero: si munera fortunae bene computo, diu vixi. Imperium Graeciae teneo, Thraciam et Illyrios subegi, Asiam possideo.

Iamque haud procul absum fine mundi: aliam naturam, alium orbem aperire mihi statuit. Ego dabo nobilitatem ignobilibus locis. Vos modo me ab intestina fraude et domesticorum insidiis praestate securum: belli Martisque discrimen impavidus subibo “. Ac tum quidem amicos dimisit.

Era gradito ad Alessandro l'affetto degli amici; e così disse loro: "Ringrazio in verità voi, o fedeli e sinceri concittadini ed amici: oggi ponete avanti la mia salvezza alla vostra e fin dai primi inizi della guerra non avete mai fatto mancare verso di me alcun pegno e segnale di benevolenza.

Io ho meritato la vostra benevolenza e fiducia con il valore. Voi infatti volete ricevere da me ogni giorno e forse anche in perpetuo un risultato.

Io non conto i miei anni e giorni, ma le vittorie: se posso ben elencare i doni della fortuna, ho vissuto a lungo. Ho il dominio della Grecia, ho sottomesso la Tracia e gli Illiri, possiedo l'Asia.

Già mi trovo prossimo ai confini del mondo: ho stabilito di dover aprirmi un'altra natura, un altro mondo. Io conferirò nobiltà ai luoghi ignobili. Voi per parte vostra salvatemi dagli inganni intestini e dagli agguati domestici: io affronterò impavido la prova decisiva della guerra e di Marte". E a questo punto congedò gli amici

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 06:51:06