Turbamento dopo la morte di Alessandro - Curzio rufo versione latino Comprendere e tradurre

Turbamento dopo la morte di Alessandro
Versione di latino di Curzio Rufo
LIBRO nuovo Comprendere e tradurre
Testo latino

Nox supervenit terroremque auxit. Milites in armis vigilabant.

Babylonii, alius e muris, alius e culmine tecti sui prospectabant, certiora visuri. Nec quisquam lumina audebat accendere; et, quia oculorum usus cessabat, fremitus vocesque auribus captabant; ac plerumque, vano metu territi, per obscuras semitas alius alii occursantes invicem suspecti ac solleciti ferebantur.

persae suo more comas detonderant et in lugubri veste cum coniugibus ac liberis. Alexandrum, non ut victorem et hostem sed ut gentis suae iustissimum regem, lugebant.

Ac sueti sub rege vivere, non alium qui imperaret ipsis, digniorem fuisse confitebantur. Nec muris urbis luctus continebatur, sud proximam regionem, deinde magnam partem Asiae cis Euphratem tanti mali fame pervaserat.

Traduzione

Sopraggiunse la notte e accrebbe la paura. I soldati vigilavano armati (lett: con le armi).

I Babilonesi, uno dalle mura, un altro dal culmine dei loro tetti osservavano (certiora visur [prop. finale). E nessuno osava accendere fuochi e poiché l' uso degli occhi cessava, (essi) percepivano con le orecchie e il più delle volte, spaventati da inutile paura, andandosi incontro l’un l’altro si muovevano inquieti e sospettosi per oscuri sentieri.

I Persiani, come loro uso, tagliando i capelli e in veste da lutto, con i coniugi e i figli piangevano Alessandro non come vincitore e nemico ma come giustissimo re del suo popolo.

E abituati a vivere sotto un re, non riceveranno nessun altro che fosse più degno di lui di comandare. E il lutto non era contenuto tra le mura della città, ma la fama di tanti mali aveva pervaso la regione vicina, poi gran parte dell'Asia al di qua dell'Eufrate.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 06:51:06