Una falsa notizia di morte - Versione Latino Curzio Rufo e traduzione

Alexander Dareum persequendo fatigatus, postquam et nox adpetebat et consequendi spes non erat, in castra paulo ante a suis capta pervenit.

Invitari deinde amicos ad convivium iussit: cum repente e proximo tabernaculo lugubris clamor, barbaro ululatu planctumque permixtus, epulantes conterruit. Causa subiti pavoris fuit quod mater uxorque Darei cum captivis nobilibus regem, quem interfectum esse credebant, ingenti gemitu eiulatuque deflebant. Unus enim e captivis, qui forte ante ipsarum tabernaculum steterat, amiculum, quod Dareus abiecerat, agnovit in manibus eius qui repentum ferebat, ratusque id interfecto regi detractum esse, falsum nuntium mortis eius attulerat. Hoc mulierum errore comperto, Alexander fertur iussisse hominem quendam, peritum linguae Persicae, ire ad consolandas eas.


Alessandro, stanco di inseguire Dario, poiché incominciava la notte e non v''era lsperanza di raggiungerlo, arrivò nell'accampamento occupato poco prima dai suoi. Poi comandò che fossero invittati gli amici al banchetto: quando improvvisamente dalla tenda più vicina un lugubre urlo, misto ad un barbaro grido di lamento e ad un gemito, spaventò i commensali.

La causa dell'improvviso spavento fu che la madre e la moglie di Dario assieme ai nobili fatti prigionieri piangevano con ululati e alte grida il re, che credevano fosse stato ucciso. Infatti uno dei prigionieri, che per caso si era trattenuto davanti all loro tenda, riconobbe nelle mani di colui che lo portava dopo averlo ritrovato il mantello che Dario aveva gettato via e avendo pensato che fosse stato sottratto al re morto, aveva sollevato la falsa notizia della sua morte. Quando fu appurato questo equivoco delle donne, si dice che Alessandro ordinò ad un tizio, esperto della lingua Persiana, di andare a consolarle.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 06:50:57