Domiziano succede al fratello Tito - Versione latino Eutropio

Domitianus mox accepit imperium, frater ipsius iunior, Neroni aut Caligulae aut Tiberio similior quam patri vel fratri suo.

Primis tamen annis moderatus in imperio fuit, mox ad ingentia vitia progressus libidinis, iracundiae, crudelitatis, avaritiae tantum in se odii concitavit, ut merita et patris et fratris aboleret. Interfecit nobilissimos e senatu. Dominum se et deum primus appellari iussit. Nullam sibi nisi auream et argenteam statuam in Capitolio passus est poni. Expeditiones quattuor habuit, unam adversum Sarmatas, alteram adversum Cattos, duas adversum Dacos. De Dacis Cattisque duplicem triumphum egit, de Sarmatis solam lauream usurpavit. Multas tamen calamitates isdem bellis passus est; nam in Sarmatia legio eius cum duce interfecta est et a Dacis Oppius Sabinus consularis et Cornelius Fuscus, praefectus praetorio, cum magnis exercitibus occisi sunt.


Domiziano subito ricevette il comando, fratello più giovane dello stesso, più simile a Nerone o a Caligola o a Tiberio, piuttosto che al padre o al fratello. Tuttavia, nei primi anni fu moderato nel comando, subito dopo avviatosi verso i vizi smisurati della passione, dell'irascibilità, della crudeltà, dell'avarizia, suscitò in sè tanto odio, che annullò i benefici del padre e del fratello. Uccise i più nobili del Senato. Per primo comandò che fosse chiamato Signore e Dio. Permise che fosse posta sul Campidoglio per sè nessuna statua se non d'oro e d'argento. Condusse quattro spedizioni (militari), una contro i Sarmati, un'altra contro i Catti, due contro i Daci. Condusse una doppia vittoria sui Daci e sui Catti, rivendicò la sola gloria militare sui Sarmati. Tuttavià subì molte calamità nelle stesse guerre; infatti la sua legione con il condottiero fu annientata in Sarmazia e furono uccisi dai daci l'ex-console Oppio Sabino e il prefetto del pretorio Cornelio Fusco, con dei grandi eserciti

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:15:26 - flow version _RPTC_G1.1