L'inizio della seconda guerra punica - LEXIS - Versione latino Eutropio

Inizio della seconda guerra pumica versione latino Eutropio traduzione libro NOVA LEXIS 2 moduli e-hN. 18 PAGINA 114

Aemilio consule ingentes Gallorum copiae Alpes transierunt.

Sotto il consolato di Emilio ingenti truppe dei Galli oltrepassarono le Alpi.

È stato tramandato dallo storico Fabio, che fu presente a quella guerra, che ottocentomila uomini erano stati preparati per quella guerra. Quarantamila nemici morirono e fu decretato il trionfo ad Emilio. In seguito alcuni anni dopo si combattè contro i Galli in Italia, e si terminò la guerra sotto il consolato di Marco Claudio Marcello e Gneo Cornelio Scipione.

Allora Marcello con il collega annientò numerose truppe di Galli, espugnò Milano, portò un notevole bottino a Roma.

Sotto il consolato di Marco Minucio Rufo e Publio Cornelio fu portata contro i Romani la seconda guerra punica per opera di Annibale, comandante dei Cartaginesi, che cominciò ad assediare Sagunto, città della Spagna amica ai Romani.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:16:01 - flow version _RPTC_G1.1